Categoria: Aikido (page 1 of 5)

New entry in the dojo …

Nuova entrata nel nostro dojo, in tempi di Covid-19 ci siamo attrezzati per un allenamento 1-1 per “ken no harai”

vediamo se funziona 🙂

New enter in the dojo, during this Covid-19 time we equipped our dojo for a 1-1 training for the “ken no harai”

let’s see if it works 🙂

 

Un pensiero da parte di  Saito Hitohira Sensei – Iwama Shinshin Aiki Shuren Kai|岩間神信合氣修練会

Durante questo periodo che vede coinvolto il mondo intero a confrontarsi con la pandemia di Covid-19 il periodo di quarantena, Saito Hitohira Sensei si rivolge a tutti i praticanti dell’Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai.

Riportiamo questo link con la versione inglese (dal Giapponese) di Miki Nakajima del messaggio di Saito Hitohira Jukucho.

Fonte: A word from Saito Hitohira Sensei – Iwama Shinshin Aiki Shuren Kai|岩間神信合氣修練会


A word from Saito Hitohira Sensei

In the midst of the coronavirus outbreak and the global lockdown situation, Saito Hitohira Sensei would like to adress all of the people training Iwama Shin Shin Aikishurenkai across the world.

 

Dear Iwama Shin Shin students,

First of all, I would like to express my deepest concern about the this global corona virus situation. My heart goes out to those who had been preparing for the events or the seminars which were supposed to be held this year.

Recently humanity has been confronted with a worldwide enormous difficulty. In the sweep of history, however, humans have evolved by being often attacked by viruses and bacteria.

Speaking of what we can do now, it is to live your daily life practicing both mind and body purification through Misogi as Aiki teaches us.

And now might be the time for us all to reconsider our own selves as we are staying home.

O Sensei, the founder, said in his oral teaching, “You can even train Aikido with your eyes closed or without going to the dojo if you get in such situation.“*

Please keep training and faith to the Kami (deity in the Shinto religion). I am looking forward to the day when we will meet healthily again and train with you all together from bottom of my heart.

Sincerely,

 

Hitohira Saito Headmaster of Iwama Shinshin Aiki Shurenkai

岩間神信合気修練会長 齊藤 仁平

 

* Translation was done litteraly as we didn’t want to misinterpret O Sensei’s words. This sentence can be understood in such way : Aikido has numerous techniques but they all rely on common principles. If you understand these principles you can throw the partner even with your eyes closed. Or you won’t need a partner or the teacher as you can learn by yourself.
Such Kuden or oral teaching have deeper levels of understanding, which is why we added this little explanation.

 

Translation by Nakajima Miki

Fonte: A word from Saito Hitohira Sensei – Iwama Shinshin Aiki Shuren Kai|岩間神信合氣修練会

Aikido Keiko | coordinazione, propriocettività e Jo

Oggi un po’ di allenamento di coordinazione, centratura e propriocettività con il Jo al Mushin no Shin dojo a Plasencis.

Keiko del Ronin Club a Plasencis

Lo scorso 23 novembre si è svolto un keiko del “Ronin Club”, ospiti del dojo “Mushin no shin dojo” che, tramite l’ASD Shin Dojo Friuli, organizza i corsi di Aikido a Plasencis (Udine).

Il “Ronin Club” è un momento di ritrovo organizzato da e per i praticanti di Aikido (stile Iwama ryu) facenti parte dello Shin Shin Aiki Shurekai delle scuole presenti in Friuli Venezia Giulia: Trieste, Udine, Sacile.

Lo spirito che anima chi partecipa a questi incontri è quello di creare delle occasioni di pratica che consenta un confronto costruttivo e proattivo. L’obiettivo è praticare con un’intensità e un livello tecnico diverso rispetto a quello che normalmente la quotidianità della pratica in dojo non permette.

Durante questo ultimo incontro per l’anno 2019 i partecipanti hanno affrontato, tra gli altri, uno studio di go, roku e hachi no jo; jo dori e jo mochi nage; tanken dori; ninin e sanin dori.

Foto finale

 

Sorgente: 岩間神信合気修練会 胆練館道場 – Home

Aiki Clips – 13 no jo kata – Awase

Fonte: 岩間神信合気修練会 胆練館道場

Disponibile su: Aikido – Mushin no Shin Dojo – Home

International Koshukai | 1° Memorial Alessandro Tittarelli

Sabato 5 e Domenica 6 ottobre 2019 si è svolto a Città di Castello (PG), presso il palazzetto dello sport, il 1° Memorial dedicato al compianto M° Alessandro Tittarelli


foto di gruppo dei partecipanti di Sabato

L’evento, organizzato brillantemente dal Masahiro Dojo sotto la direzione dal m° Daniele Russo, si è svolto per celebrare il primo anno dalla scomparsa del Maestro Tittarelli.

Al koshukai hanno partecipato oltre 100 atleti da tutta Italia oltre che ospiti dalla Spagna, Germania, Turchia e Macedonia. Tutti gli atleti hanno attentamente seguito la direzione del M° Alberto Boglio Shihan (6° dan Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai) attuale direttore tecnico del gruppo Dento Iwama Ryu Italia.

Anche una delegazione degli aikidoka friulani ha partecipato all’evento con i dojo di Sacile, Udine, Gorizia e Trieste (Iwama Budo Kai e YKIAT).

I partecipanti dal Friuli Venezia Giulia assieme a Daniele Russo ed Alberto Boglio.

L’ultima parte dell’evento, domenica 6 ottobre, è stata dedicata a ricordare il Maestro Tittarelli, alla presenza anche delle figlie Francesca e Laura, con un Hono-Embukai  che prevedeva brevi momenti di esibizione tecnica da parte dei dojo-cho presenti a ricordare e sottolineare il grande lavoro tecnico lasciato in eredità dal Maestro a tutti i suoi allievi.

Il tatami “con dedica”

Alla fine dell’evento c’è stato il passaggio di consegne dal M° Russo al M° Doria a indicare che il prossimo Koshukai commemorativo si svolgerà in Sicilia, a Modica organizzato dal Takemusu Aiki Dojo Modica, in Ottobre 2020.

Aikido – Teaching clips

Teching clips: Morote dori & awase

Sorgente: Aikido – Mushin no Shin Dojo – Home

10° anno di corso

Il 1 ottobre 2009 iniziava l’avventura didattica del nostro corso di Aikido. Un’avventura durata dieci anni e che, mi auguro, possa ripetersi ancora.

L’avvio del nuovo anno del corso di Aikido del Mushin no Shin Dojo inizia con la lezione n. 792. Una lezione speciale perchè celebra il 10° anno dall’apertura del nostro corso, avvenuta giovedì 1 ottobre 2009.

I primi studenti del Mushin no Shin dojo nella prima palestra a Martignacco.
Alcuni di loro sono ancora oggi praticanti.

… in attesa di un tatami…

Raramente, in questo sito, scrivo in prima persona. In quanto docente del corso cerco di dare più importanza al “noi” piuttosto che all’ “io”. Tuttavia oggi è un giorno particolare e si può fare uno strappo alla regola.

Ermanno Passalenti (Tori) e Emiliano Righini (Uke)

L’avventura del corso è iniziati nella palestra delle scuole di Martignacco. In questi anni, nostro malgrado, abbiamo “visitato” diverse palestre del medio Friuli (Fagagna, poi Pasian di Prato e infine Bertiolo). Oggi, il 10° anno di corso, lo celebriamo a Plasencis. Qui, al di là di nuovi corsi o altre possibilità logistiche, il nostro gruppo avrà una sede fissa in cui potersi ritrovare per fare Aikido.

Antecedentemente il gruppo ha praticato all’interno dell’ASD Friuli Karate Aikido Basiliano. In seguito alla chiusura dell’Associazione, sono diventato un socio fondatore dell’ASD Shin Dojo Friuli,costituitasi nel 2016, all’interno della quale, oggi, il gruppo di Aikido del Mushin no Shin Dojo pratica. Nel 2018 anche un’altro praticante del nostro gruppo, Emiliano Righini, è entrato a far parte dell’Associazione come membro del Direttivo.

In questi 10 anni molti sono stati gli appassionati che hanno calcato il nostro tatami. Come in ogni gruppo di arti marziali, non tutti quelli che iniziano sono inclini a continuare nella pratica, per diverse ragioni. L’importante è poter trarre beneficio nel periodo in cui si pratica, e dal canto mio anche nel momento in cui si insegna.

Foto fine corso 2009-2010 – 29 giugno 2010

I primi allievi me li ricordo ancora: Ermanno Quagliaro (ancora praticante con il Dojo di Sacile), Gianni D’ambrosio, Daniele Foschiano, Tiziano Bozzo, Emiliano Righini, e Jacopo Padovano. Ho avuto l’onore di poter portare due di loro, Emiliano e Gianni, al traguardo della cintura nera 1° dan. Mi auguro che anche gli altri allievi possano raggiungere lo stesso risultato quanto prima.

Nel nostro piccolo e con le nostre forze portiamo avanti l’Aikido Iwama ryu (oggi Iwama Shin Shin Aikido), l’eredità lasciata da O’Sensei e raccolta da Morihiro Saito sensei e oggi portata avanti dal figlio Hitohira Saito e dal nipote Morihiro Saito Nidaime (Yasuhiro Saito).

“Aikidoisticamente” parlando questi dieci anni sono stati cadenzati da eventi importanti per il sottoscritto, alcuni fondamentali. Al di là dei traguardi raggiunti personalmente, devo tanto… molto, al compianto M° Alessandro TITTARELLI. L’aver intrapreso il percorso formativo sotto la sua guida è stato sicuramente il principale volano della mia crescita. Le competenze acquisite e, come diceva ogni tanto, “rubate” mi sono state di fondamentale importante per portare avanti il corso di Aikido.

Esame 3° dan 2015

Purtroppo il M° Tittarelli non è più fra noi e soprattutto ora, mentre cerco di trasmettere ai miei allievi la mia conoscenza su quest’arte marziale, mi risuonano gli insegnamenti del Maestro: i suoi gesti inconfondibili, le sue frasi ricorrenti, la sua metodologia. Quella didattica che, oggi, riscopro preziosa in ogni passo che faccio sul tatami e in ogni parola che uso.

2019-09-16 Il nuovo dojo è pronto!

Mi auguro ed auguro a tutti voi un buon inizio corso e vi rinnovo a praticare in modo costante e con impegno. Costanza e impegno sono i due principali ingredienti per poter acquisire competenze e risultati che durino nel tempo e che portino soddisfazione a voi nella pratica e nella vita.

2019-09-16 – brindisi di fine lezione n.792

Aikido Iwama ryu | Ronin Club Keiko di Ottobre 2018

Il Ronin Club Keiko (keiko libero tra yudansha Dento Iwama Ryu Aikido del Friuli Venezia Giulia) di ottobre si è tenuto sabato 13 ospiti dell’Aikido Dojo Unione Ginnastica Goriziana.
Presenti, oltre al dojo ospitante, yudansha dall’Aiki Dojo Sacile, Aiki Shuren Dojo Trieste e YKIAT.

 

 

« Older posts
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: