Categoria: Blog (page 1 of 7)

Corso di Aikido a Plasencis | 2019-2020

Le lezioni di AIKIDO si svolgono ogni Lunedì e Giovedì a Plasencis in via Duca d’Aosta, 41  con il seguente orario:
Corso Adulti: dalle 19.45 alle 21.15

REIWA: La nuova Era Giapponese

Il prossimo 1 maggio entrerà in vigore l’era REIWA quando Naruhito diventerà imperatore al posto del padre Akihito.

L’attuale era giapponese è l’HEISEI (siamo nell’Anno 31) che significa «compimento della pace», ma avrà termine a breve. La nuova Era che, che inizierà a scandire il tempo il prossimo 1 maggio, si chiamerà «REIWA»: «Rei» ha significati connessi a «ordine», «comando» e «auspicio» e «Wa» viene tradotto in «pace» e «armonia».
«Questo nome riflette l’unità spirituale del popolo giapponese» ha spiegato il premier Shinzo Abe sul significato del nome REIWA. Abe ha anche detto che REIWA rappresenta l’aspirazione che «nel nostro popolo ognuno si prenda cura dell’altro, in un bel clima».

Reiwa

Con l’entrata dell’Era REIWA il Giappone ripartirà dall’Anno 1, quando il principe Naruhito succederà come imperatore al padre Akihito (che abdica a 85 anni). I giapponesi sanno bene di essere nel 2019, ma apprezzano ancora la tradizione del tempo che scorre secondo l’Era del loro imperatore.

I due kanji di REIWA saranno impressi sulle monete, sui calendari, sulle testate dei quotidiani e sull’intestazione dei documenti ufficiali.

La scelta del nome dell’Era è stata fatta da un comitato di saggi esperti in storia e letteratura i quali hanno selezionato una lista ristretta e l’ha sottoposta al governo che ha deciso in una riunione segreta per «Reiwa».

Qui, nel blog di Enrico Neami, potrete trovare maggiori informazioni ed approfondimenti sulla metodologia di scelta del nome delle Ere.

Secondo la tradizione ogni periodo imperiale del Giappone, definito «GENGO», deve essere identificato da una parola formata da due caratteri, facili da scrivere e leggere.

La selezione dei nomi delle Ere parte da caratteri derivati da citazioni dei classici della letteratura cinese. Ad esempio l’attuale era HEISEI derivava dallo «Shiki» (I Registri del Grande Storico) e «Shokyo» (Il Libro dei Documenti).

Tuttavia l’attuale governo ha spezzato questa consuetudine ricorrendo a riferimenti dei classici letterari nipponici. E in effetti REIWA discende dal «Manyoshu», un’antica raccolta di poesie giapponesi che descrivono il profumo dei fiori di prugno che viaggiano nel vento fresco di inizio primavera.

La Famiglia Imperiale Giapponese

Aikido Iwama ryu | Ronin Club Keiko di Ottobre 2018

Il Ronin Club Keiko (keiko libero tra yudansha Dento Iwama Ryu Aikido del Friuli Venezia Giulia) di ottobre si è tenuto sabato 13 ospiti dell’Aikido Dojo Unione Ginnastica Goriziana.
Presenti, oltre al dojo ospitante, yudansha dall’Aiki Dojo Sacile, Aiki Shuren Dojo Trieste e YKIAT.

 

 

Intervista a Hitohira Saito Sensei

Qui di seguito l’intervista fatta a Hitohira Saito Sensei e pubblicata qualche mese fa da Seido Blog (qui l’originale dell’intervista).

Saitō Hitohira Sensei, figlio di Saitō Morihiro, uno degli allievi diretti di Morihei Ueshiba (il fondatore dell’Aikido).

Hitohira Sensei è anche il fondatore dell’Iwama Shin-Shin Aiki Shūren-kai [岩間神信合氣修練会], un’organizzazione indipendente che promuove l’Aikido di O’Sensei in Giappone e nel mondo. Una delle caratteristiche dell’Iwama Shin-Shin Aiki Shuren-kai è l’adottare il sistema tradizionale di Uchi-Deshi: Saitō Sensei accoglie praticanti provenienti da tutto il mondo a casa propria per tutto il corso dell’anno. Gli allievi  vivono, mangiano e dormono presso lo Shin dojo, adiacente all’abitazione privata di Saito Sensei

Iwama shin dojo uchi deshi

Shin Dojo

Nell’intervista che potete trovare su youtube il Maestro Hitohira Saito racconta del suo approccio all’Aikido e del metodo che viene insegnato e diffuso tramite l’Iwama Shin-Shin Aiki Shuren-kai

Qui potete trovare l’intervista originale dal blog di Seido

Qui potete trovare una versione italiana curata dal m° Enrico Neami

Ritorno al Dojo … con novità!

Ci sono delle belle novità per i praticanti di Aikido del Mushin no Shin Dojo.

L’ASD Shin Dojo Friuli ha riorganizzato gli orari e le giornate di pratica, riuscendo ad ottenere un importante spazio che ha permesso al nostro dojo di poter usufruire della palestra (grande) di Bertiolo.

Inoltre ci sono altre novità!!

Ritorno al dojo!

3 Importanti novità

Giornate: non più il martedì e giovedì ma MARTEDI’ e VENERDI’

Orari: dalle 19:30 alle 21:00

Palestra:  scuole Primare (Bertiolo) – Via Angore 27

Vi aspettiamo!

Ganbatte!!!

Allacciate le cinture … a settembre si torna sul tatami!

L’A.S.D. Shin Dojo Friuli ha lanciato la campagna comunicazione agli associati per le attività dell’a.s. 2018-2019

A partire dal 17 settembre riprendono i corsi dell’Associazione con il seguente calendario:

Lunedì 17: riprendono i corsi di Karate per bambini e adulti   NEW! Martedì 18 

I corsi di Karate per bambini e adulti si svolgeranno il martedì e venerdì 

Martedì 18:  riprendono i corsi di Aikido per bambini e adulti

Il corso di Aikido del Mushin no Shin Dojo riprenderà martedì 18 e si svolgerà, come di consueto, ogni martedì e giovedì dalle 20:00 alle 21:00

NEW! I corsi di Aikido riprenderanno martedì 18 e si svolgeranno il martedì e venerdì dalle 19:30 alle 21:00!!

Palestra delle scuole Primare (Bertiolo) – Via Angore 27 !

Riprendono i corsi di Karate e Aikido dell’Associazione!

Ronin Club Keiko a Bertiolo – enriconeami.net

Ripubblico volentieri l’articolo di Enrico Neami san proveniente dal suo blog: Ronin Club Keiko a Bertiolo – enriconeami.net

riportante l’ultimo keiko della stagione 2017/2018 dedicato alle cinture nere di Aikido Iwama Shin Shin Aikishurenkai del FVG.

Quest’ultimo incontro si è svolto presso il dojo del Mushin no Shin Dojo di Bertiolo dell’A.S.D. Shin Dojo Friuli.

Durante il keiko, grazie allo spazio esterno, si è potuto anche praticare il lancio degli Shuriken, attività collaterale all’Aikido ma prerogativa dell’Iwama ryu.

Buona lettura!

Ronin Club Keiko a Bertiolo – enriconeami.net

KINTSUGI – L’arte Giapponese di riparare la ceramica con oro a 24 carati

(…) è durante l’ultima parte del processo (del kintsugi ndr) che la gente si rende conto di quello che occorre per curare una ferita.

Riparare la parte che non può essere vista, è incredibilmente importante.
La tua storia è nelle tue mani, loro (le ferite) sono la prova che hai vissuto.
Quindi invece di guardare ad esse in modo negativo, guardale al positivo.

Il Ronin Club FVG ad un anno dalla nascita | Reblog da enriconeami.net

2017-05-06-Yudansha-Keiko-Aikido-Iwama-Ryu-FVG

In segno di buon auspicio per un 2018 ricco di incontri e keiko, vi invito a leggere l’articolo redatto da Enrico Neami, dojocho dell’Aiki Shuren Dojo di Trieste, a riguardo degli appuntamenti del Ronin Club svolti nel 2017.

Il Ronin Club FVG ad un anno dalla nascita. – enriconeami.net

Ganbatte!!

 

Katana | approfondimento

Segmenti del Katana

Sorgente: (313) Pinterest

 

Livelli d’uso del Katana

« Older posts
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: